CHIAMACI PER SAPERNE DI PIÙ: contacto +34 971 31 55 47 / 697 11 61 41 - Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo. -

Il cuore gitano

Le mura alte e lucide di Dalt Vila custodiscono un labirinto di vie ciottolose e case antiche. I percorsi in salita che dal porto di Ibiza si snodano verso le diverse porte di accesso alla fortezza rappresentano un’esperienza unica e suggestiva per i turisti che vogliono scoprire la parte più vera e storica della isla blanca.

Se già Dal Vila suscita un forte impatto di spettacolarità, decisamente più intensa è la scoperta del suo ‘cuore’ nascosto e protetto: Sa Penya, il quartiere più a nord delle mura da sempre regno della cultura gitana.

Una tradizione di pescatori lunga decine di anni che ha trasformato il barrio in un ‘pueblo nel pueblo’. Usi, costumi e leggi proprie tramandate dai vecchi ai giovani in un susseguirsi costante ha reso il popolo gitano una comunità forte ed estremamente coesa.

Le tradizioni antiche di secoli e tipiche delle popolazioni nomadi sono la base della cultura, rispettata da ogni membro e protetta dall’interpretazione negativa che spesso confonde il termine ‘zingaro’ con delinquente o ladro.

I valori su cui poggia la società gitana non sono differenti da quelli di qualunque altra popolazione: la sacralità della famiglia è il fulcro intorno al quale ruota la vita sociale ed economica dei vari componenti, il rispetto indiscusso verso i vecchi considerati  saggi consiglieri, l’attaccamento quasi religioso alla musica tramandata dalle genti fino ad oggi, la passione per il ballo e per le melodie malinconiche che raccontano esili senza ritorni ed amori perduti.

Esiste anche un’altra faccia, meno pittoresca ed affascinante che, soprattutto in Ibiza, è divenuta simbolo di “mala vida” e sporcizia.

L’integrazione sempre più difficoltosa con il resto degli abitanti e la mancanza di comprensione di una cultura alternativa hanno limitato il quartiere ad una vita trasgressiva e poco limpida, tanto da rendere la frequentazione potenzialmente pericolosa, soprattutto per i turisti ignari di ciò che avviene nelle case con le porte sempre aperte e nelle vie costantemente invase di gente.

Di certo è indiscusso il fascino antico di una parte dell’isola molto diversa da quella legata al divertimento a tutti i costi dei locali e delle discoteche, una visione più primitiva e realistica di uno stile di vita che resta fedele a valori e passioni di cui non è necessario comprendere il senso, ma rispettarne l’intensità.

Ibiza Libre vi aiuta a trovare la villa adatta alle vostre esigenze, in tutta l'isola e di qualsiasi tipologia.

Clicca qui per una prima selezione delle nostre ville.

Non esitate a contattarci per qualsiasi tipo di richiesta o informazione: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Seguiteci su Facebook e Twitter

Suggested Links

  • campo alsacio

  • Ryanair-logo-

  • vueling-logo

  • easyJet-logo
  • logo diario de ibiza
  • Cipriani_Ibiza.jpeg
  • wikipedia
  • logo_BMI.png
  • logo_yemanja-2.png
  • Pacha
  • Unknown-1
  • Unknown-2.jpeg
  • Ushuaia_beach_club.jpg
  • Km5.jpeg
  • el-chiringuito-logo.jpg
  • LIO_LOGO.png

  • images-1.jpeg
  • images

Formentera Libre SL - Calle Campanitx, 19 - 07800 Ibiza
Tel: +34 971 31 55 47 / 697 11 61 41 
E-mail: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo.
All rights reserved